homepage
 
materiali edili
isolanti termoacustici
porte sezionali/basculanti
caminetti e stufe
legna, carbone e pellet
ferramenta edile
attrezzatura edile
velux, finestre per tetti
link
progetto fuoco dove siamo email homepage
isolanti termoacustici

 
POLISTIRENE ESPANSO ESTRUSO

Pannelli rigidi in polistirene espanso estruso (con CO2)e prodotti in continuo esente da CFC - espanso con CO2 DIMENSIONI: Larghezza: 600 mm. Lunghezza: 1250 - 2500 - 2800 mm. Spessore: da mm. 20 a mm. 80 maggiori densità interpellare ns. ufficio commerciale CONDUCIBILITA' TERMICA: 0,032 W/m.K CAMPI DI IMPIEGO: Isolamento termico di pavimenti e pareti, solai, pannelli prefabbricati, pareti mobili, costruzioni in genere, coperture di edifici civili ed industriali, coperture piane con il sistema "tetto a rovescio" TEMPERATURA LIMITE D'IMPIEGO: 70/80 °C in continuo. COMPORTAMENTO AL FUOCO: Classe 1 autoestinguente - Euroclasse E - F IMBALLO: In politene termoretraibile su pallet.

   
   

 
ARGILLA ESPANSA

L'argilla espansa viene ricavata da particolari argille "crude" che durante la cottura a 1200°C in forni rotanti aumentano naturalmente il proprio volume. Caratteristiche: Si presenta sottoforma di granuli sferici di variedimensioni. Tale materiale non deve contenere calcari (tollerati fino all'1 %), cloruri, metalli pesanti o altre sostanze indesiderate. Impiego: L'argilla espansa viene impiegata per coibentare intercapedini ed alleggerire solai; in questo caso viene legata con malte.

   
   

 
LANA DI ROCCIA

La Lana di Roccia La lana di roccia venne scoperta sulle isole Hawaii agli inizi del secolo; deve la sua origine al processo di risolidificazione, sotto forma di fibre, della lava fusa, lanciata nell'aria durante le attività eruttive. E' quindi un prodotto completamente naturale che combina la forza della roccia con le caratteristiche di isolamento termico tipiche della lana. Caratteristiche della Lana di Roccia: Oltre ad essere un materiale prettamente naturale ed avere una capacità di isolamento termico elevata, è anche, grazie alla sua struttura a celle aperte, un ottimo materiale fonoassorbente. Più precisamente è l'unico materiale che riesce a coniugare in sé quattro doti fondamentali: Protezione al Fuoco, Incombustibilità, Isolamento Termico, Fonoassorbimento: PROTEZIONE AL FUOCO La lana di roccia è un materiale prettamente inorganico che fonde a temperature superiori ai 1000 °C. Non contribuisce pertanto né allo sviluppo ed alla propagazione dell'incendio, né all'emissione di gas tossici. RESISTENZA TERMICA La presenza di un'infinità di celle nella struttura della lana di roccia, consente al prodotto di essere di ostacolo al passaggio del caldo e del freddo, e quindi di sviluppare una forte azione isolante. ASSORBIMENTO ACUSTICO La struttura a celle aperte della lana di roccia favorisce l'assorbimento delle onde acustiche e permette di attenuare l'intensità e la propagazione del rumore. STABILITA' ALL'UMIDITA' La lana di roccia, per la sua particolare struttura, non assorbe né acqua né umidità, mantenendo pertanto inalterate le caratteristiche nel tempo. PROPRIETA' BATTERIOLOGICHE E TOSSICITA' La lana di roccia Rockwool è chimicamente neutra. Non contiene alcun prodotto aggressivo o corrosivo; non fornisce supporto alla crescita di microrganismi, quali funghi, muffe e batteri. La natura prettamente inorganica dei prodotti in lana di roccia, fornisce in caso di incendio, garanzie di sicurezza ai fini dell'emissione di fumi e gas tossici. DIMENSIONI: Larghezza: 600 mm. / 1200 mm. su richiesta Lunghezza: variabile in funzione se si tratta di pannelli o rotoli Spessore: da mm. 20 a mm. 120 in funzione delle densità Densità: da 40 a 180 Kg.mc. Diametri coppelle: da 21 mm. a 660 mm. CONDUCIBILITA' TERMICA: 0,035 - 0,041 W/mK in funzione delle densità CAMPI DI IMPIEGO: Isolamento termoacustico di pareti, coperture, solai, pannelli prefabbricati, pareti mobili e costruzioni in genere, portoni, serbatoi, sottotetti. Coppelle in vari diametri per tubazioni, impianti in genere e canne fumarie. TEMPERATURA LIMITE D'IMPIEGO: temperatura di fusione oltre 1000 °C In base alle densità possono esserci resistenze diverse minimo garantito 350 °C in continuo TRASPIRABILITA': occorre spesso la barriera al vapore - non viene impiegata ove le condizioni termo-igrometriche lo permettono COMPORTAMENTO AL FUOCO: Euroclassi A1 e A2 incombustibile classe 0 e classe 1 per prodotti rivestiti COMPORTAMENTO ACUSTICO: Prodotti con indice di fonoassorbenza fino al 90% IMBALLO: In politene termoretraibile e pallets. www.rockwool.it

   
   

 
FIBRA DI LEGNO

La fibra di legno è un coibente termoacustico naturale derivato da scarti di lavorazioni in segheria. I trucioli di legno provenienti direttamente da segherie, non da falegnamerie in cui il legname può essere pretattato, non devono contenere sostanze tossiche additivate. Caratteristiche: Le tipologie dei pannelli possono variare in relazione al legante impiegato per l'assemblaggio delle fibre di legno, quindi si possono ottenere: - pannelli da fibre di pioppo legate con magnesite alla temperatura di 500°C; - pannelli da fibre legate con calce e cemento bianco; - pannelli da fibra di conifera autoincollata con la lignina ivi contenuta. Impieghi: I pannelli possono essere impiegati in svariate situazioni per coibentare: - solai da calpestio; - solai di copertura; - pareti multistrato; - pareti con il sistema a cappotto.


 
CERTIFICAZIONE DI CONFORMITA' DI CANTIERE

La certificazione di conformità del cantiere è il risultato di molti anni di consulenze ed interventi mirati su cantieristiche di ogni tipo sottoposte dai ns. Clienti. Per dare maggiore risalto al confort che gli edifici ne avrebbero conseguito nacque la "certificazione di conformità del cantiere", un documento che attesta la tipologia di interventi e di prodotti impiegati nel cantiere oggetto dell'intervento, migliorandone la qualità nel processo di compravendita oltre a dare maggiore risalto all'impegno che il costruttore ed il suo fornitore hanno profuso per raggiungere livelli di isolamento termico e/o acustico di assoluto rilievo. COME OTTENERLA E' necessario seguire una scrupolosa procedura che prevede vari livelli di intervento, che partono dall'affiancamento alla progettazione, alla scelta dei materiali in funzione delle strutture e dell'ambiente in cui si andrà a costruire, alla verifica delle procedure di messa in opera e agli eventuali collaudi ove si renda necessario. CHI PUO' BENEFICIARNE Possono farne richiesta, attraverso un punto vendita ISOLMEC, imprese edili o aziende che operano nell'ambito edile al fine di proporre standard costruttivi di grado superiore e si rendano conseguentemente disponibili a seguire le indicazioni utili per il raggiungimento dei risultati prefissati.

   
   

 
FIBRA TESSILE

Fibre isolanti costituite al 100% da fibre di vetro tipo E opportunamente disposte e legate con una particolare procedimento meccanico, senza leganti chimici. Resiste agli acidi, all’acqua, vapore, olii. Resistente agli agenti biologici, chimici e decadimento naturale, è riciclabile al 100% e non sviluppa fumi. DIMENSIONI STANDARD: Interpellare il nostro ufficio commerciale. CAMPI DI IMPIEGO: Forni industriali, camere di combustione, raffreddamento pezzi di fonderia, giunti e guarnizioni di tenuta a campana e porte di forni in genere, isolamento dei carrelli nei forni per ceramica, apparecchiature elettrodomestiche, scudi termici ed acustici per settori automobilistici ed industriali, isolamento caldaie, turbine, protezione contro l'incendio; insonorizzazione impianti, strutture, fonoassorbimento in impiego edilizio. SPESSORI DISPONIBILI: mm. 5 / 10 / 15 / 20 TEMPERATURA LIMITE D'IMPIEGO: -50 °C / +700 °C TEMPERATURA DI PICCO: 750 °C COMPORTAMENTO AL FUOCO: incombustibile


 
LANA DI VETRO

DIMENSIONI: Larghezza: 600 mm. / 1200 mm. su richiesta Lunghezza: variabile in funzione se si tratta di pannelli o rotoli Spessore: da mm. 20 a mm. 120 Densità: da 8/10 a 108 Kg.mc CONDUCIBILITA' TERMICA: da 0,036 a 0,041 W/m.K CAMPI DI IMPIEGO: Isolamento termoacustico di pareti, coperture, solai, Isolamento termoacustico di pareti, coperture, solai, Isolamento termico ed acustico di pareti, coperture, solai, pannelli prefabbricati, pareti mobili e costruzioni in genere, portoni, serbatoi, , sottotetti, coperture piane sottoguaina, setti acustici, coibentazioni di piccoli elettrodomestici, caldaiette, protezione termica COMPORTAMENTO AL FUOCO: incombustibile classe 0 o euroclasse A1 prodotti non rivestiti COMPORTAMENTO ACUSTICO: Prodotti con indice di fonoassorbenza fino al 90% TEMPERATURA LIMITE D'IMPIEGO: 180 °C in continuo. - temp. max. 200 °C TRASPIRABILITA': Occorre spesso la barriera al vapore - non viene impiegata ove le condizioni termo-igrometriche lo permettono RIVESTIMENTI: carta kraft politenata nera o avana, polietilene alluminizzato, carta alluminio retinata rinforzata, imbustato in politene nero, velo vetro, tessuto/non tessuto

   
   

 
POLISTIRENE SINTERIZZATO

additivato con graphite DIMENSIONI: Larghezza: 600 mm. / 1200 su richiesta Lunghezza:1200 mm. sino a 2800mm (tutt'altezza) Spessore: da mm. 30 a mm. 60 Battentatura a L sui 4 lati - spigolo vivo CONDUCIBILITA' TERMICA: 0,031 W/mK CAMPI DI IMPIEGO: Isolamento termico di pavimenti e pareti, solai, pannelli prefabbricati, pareti mobili, costruzioni in genere, coperture di edifici civili ed industriali. Isolamento termico con "sistema tetto a rovescio" e a "cappotto" TEMPERATURA LIMITE D'IMPIEGO: 75 °C in continuo. COMPORTAMENTO AL FUOCO: Euroclasse F IMBALLO: In politene termoretraibile.

   
   

 
SUGHERO NATURALE

DIMENSIONI: Larghezza: 500 mm. Lunghezza: 1000 mm. Spessore: da mm. 20 a mm. 60 CONDUCIBILITA' TERMICA: 0,038 W/m.K CAMPI DI IMPIEGO: Isolamento termico ed acustico di pavimenti e pareti, solai, pannelli prefabbricati, pareti mobili, costruzioni in genere, coperture di edifici civili ed industriali. TEMPERATURA LIMITE D'IMPIEGO: 150 °C in continuo. COMPORTAMENTO AL FUOCO: Classe 2 IMBALLO: In politene termoretraibile su pallet.

   
   



| copyright Valm-Edil di Parolini Claudio e Mauro Snc | partita iva: 00422060145